Ieri pomeriggio in California si è verificato uno degli spettacoli più incredibili della storia dei red hot chili peppers!

Per tutta la mattinata si sono rincorse voci di un possibile concerto dei Red Hot Chili Peppers a Venice Beach e con il passare delle ore la notizia si è diffusa sempre più fino alla conferma dell'attivista/giornalista Zuma Dogg che su Twitter annunciava:"Si, i Red Hot suoneranno a Venice Beach per commemorare la mia vittoria federale contro il divieto dell'uso degli amplificatori sul lungomare di Los Angeles".



Fino a pochi minuti prima del concerto non era ben chiaro se quello che stavano per fare sarebbe stato un concerto o delle riprese per il nuovo videoclip. Molta gente su twitter infatti affermava che si sarebbero tenute delle riprese, mentre altre parlavano di un concerto gratuito.

Solo grazie ad un tweet di Flea si è avuta conferma che ci trovavamo davanti ad un concerto a sorpresa e gratuito suonato sopra il tetto di una delle case sul lungomare e in cui si sarebbero girate delle immagini per il videoclip di The Adventures of Rain Dance Maggie.


E proprio le riprese hanno causato non pochi guai alla band che, apparentemente senza permesso, aveva portato con sè decine di macchine da presa e staff a volontà oltre che una gru per riuscire ad effettuare le riprese sul tetto dell'abitazione.

Così per qualche minuto è stata diffusa la notizia che il concerto sarebbe stato annullato perché non autorizzato, poi invece hanno fatto sapere che potevano suonare ma non fare delle riprese ed infine il capo dipartimento della polizia ha dato l'ok per lo svolgimento normale dell'evento, a patto che il volume venisse tenuto basso. Roba da matti!

Fatto sta che la band ha suonato e non solo Rain Dance Maggie per il videoclip.

A breve vi posterò la pagina dedicata al concerto con immagini, video e quant'altro.